Amministrazione trasparente

Disposizioni generali

Piano triennale  per la trasparenza e l’integrità

Atti Generali

Art. 12 c. 1 d. lgs 33/2013 – Fermo restando quanto previsto per le pubblicazioni nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana dalla legge 11 dicembre 1984, n. 839, e dalle relative norme di attuazione, le pubbliche amministrazioni pubblicano sui propri siti istituzionali i riferimenti normativi con i relativi link alle norme di legge statale pubblicate nella banca dati «Normattiva» che ne regolano l’istituzione, l’organizzazione e l’attività. Sono altresì pubblicati le direttive, le circolari, i programmi e le istruzioni emanati dall’amministrazione e ogni atto che dispone in generale sulla organizzazione, sulle funzioni, sugli obiettivi, sui procedimenti ovvero nei quali si determina l’interpretazione di norme giuridiche che le riguardano o si dettano disposizioni per l’applicazione di esse, ivi compresi i codici di condotta.

Il Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio mette a disposizione di cittadini tutte le norme nazionali o regolamentari che guidano il funzionamento dell’amministrazione. In particolare sono state distinte le norme nazionali, i regolamenti interni, i codici di comportamento e gli atti amministrativi interni.

Leggi nazionali Link a normativa
Decreto Legislativo del Capo Provvisorio dello Stato 13 settembre 1946, n. 233 Ricostituzione degli Ordini delle professioni sanitarie e per la disciplina dell’esercizio delle professioni stesse. (GU n.241 del 23-10-1946 ); e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Decreto del Presidente Della Repubblica 5 aprile 1950, n. 221 Approvazione del regolamento per la esecuzione del decreto legislativo 13 settembre 1946, n. 233, sulla ricostituzione degli Ordini delle professioni sanitarie e per la disciplina dell’esercizio delle professioni stesse. (GU n.112 del 16-5-1950 – Suppl. Ordinario); e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche. (GU n.106 del 9-5-2001 – Suppl. Ordinario n. 112 ); e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Decreto legislativo 31 dicembre 2012, n. 235 – Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi, a norma dell’articolo 1, comma 63, della legge 6 novembre 2012, n. 190. (GU n.3 del 4-1-2013); e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101 – Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni. (13G00144) (GU n.204 del 31-8-2013 ) convertito con modificazioni dalla L. 30 ottobre 2013, n. 125 (in G.U. 30/10/2013, n.255); e s.m. e i Link permanente a Normattiva
Decreto legislativo 8 aprile 2013, n. 39 “Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190“;e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”; e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Decreto del Presidente della Repubblica 7 agosto 2012, n. 137 Regolamento recante riforma degli ordinamenti professionali, a norma dell’articolo 3, comma 5, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 settembre 2011, n. 148. (12G0159) (GU n.189 del 14-8-2012 ) e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Legge 6 novembre 2012, n. 190. “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione”; e s.m. e i. Link permanente a Normattiva
Decreto Legislativo 27 ottobre 2009, n. 150. Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni. Link permanente a Normattiva
Legge 4 marzo 2009, n. 15. Delega al Governo finalizzata all’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e alla efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni nonché disposizioni integrative delle funzioni attribuite al Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro e alla Corte dei conti. Link permanente a normattiva
Regolamenti interni Link ai documenti
Regolamento Interno (art. 35 D.P.R. 5 aprile 1950 n. 221) del 15/121957 e s.m. e i. Link al documento
   
   
Regolamento per la fornitura beni e servizi del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio Link al documento
Codici di comportamento Link su normativa o al documento
Delibera ANAC n. 75/2013 – Linee guida in materia di codici di comportamento delle pubbliche amministrazioni (art. 54, comma 5, d.lgs. n. 165/2001) Link al documento su sito ANAC
Codice di Comportamento del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio Link al documento
Codice deontologico del Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Link al documento
Atti amministrativi interni Link ai documenti
Circolari del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio In preparazione
Delibere di rilevanza generale In preparazione
 

Dichiarazione assolvimento obblighi di pubblicazione
 

Il Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio precisa che data la governance aziendale, la peculiarità dell’ente nonché le articolazioni sul territorio, in luogo della costituzione dell’ O.I.V. è allo studio la fattibilità di costituzione di un analogo organismo.

Quanto sopra anche ai sensi dell’art. 2 comma 2-bis del DL 31 agosto 2013, n. 101 “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni” – convertito con modificazioni dalla L. 30 ottobre 2013, n. 125 (in G.U. 30/10/2013, n.255 (cit.“Art.2-bis. Gli ordini, i collegi professionali, i relativi organismi nazionali e gli enti aventi natura associativa, con propri regolamenti, si adeguano, tenendo conto delle relative peculiarità, ai principi del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ad eccezione dell’articolo 4, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, ad eccezione dell’articolo 14, nonché delle disposizioni di cui al titolo III e ai principi generali di razionalizzazione e contenimento della spesa, in quanto non gravanti sulla finanza pubblica”). 

 

Oneri informativi per cittadini e imprese
 

Art. 34 d. lgs 33/2013

In questa sezione il Collegio TSRM delle Province di Sassari, Olbia-Tempio pubblica l’elenco di tutti gli oneri informativi gravanti sui cittadini e sulle imprese introdotti o eliminati da norme e provvedimenti amministrativi a carattere generale che regolano l’esercizio di poteri autorizzatori, concessori o certificatori, nonché l’accesso ai servizi pubblici ovvero la concessione di benefici.
Per onere informativo si intende qualunque obbligo informativo o adempimento che comporti la raccolta, l’elaborazione, la trasmissione, la conservazione e la produzione di informazioni e documenti alla pubblica amministrazione. (in costruzione).

 

Organizzazione
 1. Organi di indirizzo politico – amministrativo

  • Consiglio Direttivo
  • Revisori dei Conti

2. Sanzioni per mancata comunicazione dei dati

Art 47 d. lgs 33/2013

La mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei dati di cui all’articolo 14 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, da luogo a una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della mancata comunicazione e il relativo provvedimento è pubblicato in questa pagina.
La violazione degli obblighi di pubblicazione di cui all’articolo 22, comma 2 dello stesso provvedimento normativo, dà luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della violazione. 

3. Rendiconti gruppi consiliari regionali/provinciali

4. Articolazione degli uffici

Art. 13 d. lgs 33/2013

L’organigramma è ipertestuale, cliccando su ciascun elemento si accede all’elenco dei nominativi

Consiglio Direttivo  – Collegio  Revisori dei conti

Collegamento organigramma

5. Telefono e posta elettronica

Ordine TSRM-PSTRP Provincia di Sassari

Sede:  Via Predda Niedda, 29 – 07100 Sassari

Tel: +39 348 8053279
E-mail: tsrm.ss@tiscali.it
PEC:  sassari@pec.tsrm.org

[/toggle]É il diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni e dati oggetto di pubblicazione obbligatoria ai sensi della normativa vigente nei casi in cui l’Autorità ne abbia omesso la pubblicazione sul proprio sito web istituzionale. Il diritto di accesso civico è disciplinato dall’art 5 del d.lgs. n. 33/2013.

La richiesta è gratuita, non deve essere motivata e può essere presentata tramite posta elettronica al responsabile della trasparenza del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio mediante l’utilizzo del modulo appositamente predisposto.

Responsabile della trasparenza e anticorruzione e titolare del potere sostitutivo e accesso civico.

Ruolo Nominativo Modulo per l’esercizio del diritto Indirizo PEC
Responsabile trasparenza
e anticorruzione
Delibera Nomina Modulo segnalazioni e comunicazioni in materia di anticorruzione sassari@pec.tsrm.org
Referente accesso civico in materia di trasparenza Delibera Nomina Modulo accesso civico sassari@pec.tsrm.org
Titolare del potere sostitutivo
per l’esercizio dell’accesso civico
Delibera Presidente Modulo richiesta potere sostitutivo per l’esercizio dell’accesso civico sassari@pec.tsrm.org
 

Consulenti e collaboratori

Nominativo, atti di conferimento, durata, curriculum, attestazione di avvenuta verifica di assenza conflitti d’interessi e incompatibilità, compensi e rimborsi.

Anno  
Nominativo  
Descrizione incarico  
Atto di conferimento  
Durata  
Curriculum  
Dati relativi all’assunzione di altre cariche, presso enti
pubblici o privati, e relativi compensi a qualsiasi
titolo corrisposti o lo svolgimento di attività professionali
 
Attestazione di avvenuta verifica di assenza conflitti d’interessi e incompatibilità  
Compensi e rimborsi  
 

Personale

Incarichi amministrativi di vertice

Dirigenti

Posizioni organizzative

Dotazione organica

Personale non a tempo indeterminato

Tassi di assenza

Incarichi conferiti e autorizzati ai dipendenti

 

Codice di comportamento

Decreto del Presidente della Repubblica 15 aprile 2013 n. 62

Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165. (GU n.129 del 4-6-2013 )

Codice etico di comportamento del Collegio TSRM delle Provincie di Sassari Olbia-Tempio

Contrattazione collettiva

Raccolta sistematica delle disposizioni contrattuali del Comparto Enti pubblici non economici

Collegamento al sito dell’ ARAN-Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

http://www.aranagenzia.it/contrattazione/comparti/enti-pubblici-non-economici/contratti.html

Contrattazione integrativa

OIV

Il Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio precisa che data la governance aziendale, la peculiarità dell’ente nonché le articolazioni sul territorio, in luogo della costituzione dell’ O.I.V. è allo studio la fattibilità di costituzione di un analogo organismo.

Quanto sopra anche ai sensi dell’art. 2 comma 2-bis del DL 31 agosto 2013, n. 101 “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni” – convertito con modificazioni dalla L. 30 ottobre 2013, n. 125 (in G.U. 30/10/2013, n.255 (cit.“Art.2-bis. Gli ordini, i collegi professionali, i relativi organismi nazionali e gli enti aventi natura associativa, con propri regolamenti, si adeguano, tenendo conto delle relative peculiarità, ai principi del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, ad eccezione dell’articolo 4, del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150, ad eccezione dell’articolo 14, nonché delle disposizioni di cui al titolo III e ai principi generali di razionalizzazione e contenimento della spesa, in quanto non gravanti sulla finanza pubblica”).[/toggle]

In questa sezione sono pubblicati i bandi di concorso per l’assunzione di personale del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio, come indicato all’art. 19 del d.lgs. 33/2013.

http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2013-03-14;33

1. Sistema di misurazione e valutazione della performance PDF

In questa sezione è indicato e descritto il sistema di misurazione e valutazione della performance di cui al Decreto Legislativo 27 ottobre 2009, n. 150 “Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni. (09G0164)”.

http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2009-10-27;150

Il ciclo della performance e l’OIV non sono istituiti ai sensi dell’art. 2 comma 2 bis del DL 31 agosto 2013, n. 101 Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni (convertito con modificazioni dalla L. 30 ottobre 2013, n. 125 (in G.U. 30/10/2013, n.255).

http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legge:2013-08-31;101!vig=2014-11-27

Nelle more di articolare un ciclo analogo o struttura equivalente al Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio, considerata anche la ridottissima dotazione organica nonché l’assenza del ruolo dirigenziale, garantisce allo stato attuale un meccanismo comunque volto ad assicurare standard qualitativi ed economici del servizio tramite un sistema di valorizzazione dei risultati e della performance organizzativa e individuale, adeguandosi cosi ai principi generali di cui all’art. 3 del D. lgs 150/2009.

In particolare prevede un meccanismo semplificato finalizzato alla misurazione e alla valutazione della performance dei propri dipendenti e volto al miglioramento della qualità dei servizi offerti dal Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio, nonché’ alla crescita delle competenze professionali, attraverso la valorizzazione del merito e l’erogazione dei premi per i risultati perseguiti sia dai singoli dipendenti e sia dall’intero ufficio. In tal senso quindi il Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio misura e valuta la performance con riferimento sia al Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio nel suo complesso e sia in relazione alle aree di responsabilità in cui si articola e sia in riferimento ai singoli dipendenti. L’erogazione dei premi è quindi correlata ad un sistema di valutazione.

Il sistema di valutazione prevede l’approvazione da parte del Comitato Centrale del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio di un documento che contestualmente relaziona sia sulla performance dell’anno appena concluso e sia sugli obiettivi per l’anno successivo. La relazione sulla performance e sugli obiettivi futuri è preceduta da una “Relazione sul miglioramento della qualità” dell’anno concluso da parte dei titolari di posizione organizzativa e tale relazione è altresì oggetto, insieme ad un colloquio individuale, alla valutazione da parte del Presidente del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio. Il sistema di valutazione della performance, l’attribuzione dei premi sono sottoposti anche al controllo del Collegio dei Revisori dei Conti unitamente alla Contrattazione integrativa di ente.

Piano della Performance

Relazione sulla performance

Ammontare complessivo dei premi

Dati relativi ai premi

Benessere organizzativo

Enti pubblici vigilati

In questa sezione è pubblicato e aggiornato annualmente un elenco contenente gli enti pubblici, comunque denominati, istituiti, vigilati e finanziati dal Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio e per i quali l’amministrazione ha il potere di nomina degli amministratori degli enti, con l’elencazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio o delle attività di servizio affidate.

Società partecipate

In questa sezione è pubblicato e aggiornato annualmente l’elenco delle società di cui detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria indicandone l’entità, con l’indicazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore dell’amministrazione o delle attività di servizio pubblico affidate.

Il Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio non detiene quote di partecipazione in nessuna società.

Enti di diritto privato controllati

In questa sezione è pubblicato e aggiornato annualmente l’elenco degli enti di diritto privato, comunque denominati, in controllo dell’amministrazione, con l’indicazione delle funzioni attribuite e delle attività svolte in favore dell’amministrazione o delle attività di servizio pubblico affidate. Ai fini delle presenti disposizioni sono enti di diritto privato in controllo pubblico gli enti di diritto privato sottoposti a controllo da parte di amministrazioni pubbliche, oppure gli enti costituiti o vigilati da pubbliche amministrazioni nei quali siano a queste riconosciuti, anche in assenza di una partecipazione azionaria, poteri di nomina dei vertici o dei componenti degli organi.

Ai sensi degli art. 24 e 35 del Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, l’amministrazione pubblica e tiene aggiornati i dati aggregati relativi all’attività amministrativa, il monitoraggio dei tempi, nonché i riferimenti e i documenti utili al procedimento amministrativo.

Dati aggregati attività amministrativa

Delibere del C.D. del Collegio Professionale  dei TSRM delle Province di Sassari Olbia – Tempio anno 2017

Tipologia di procedimento

Monitoraggio tempi procedimentali

Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d’ufficio dei dati

Provvedimenti organi indirizzo-politico

Art. 23 D.lgs. n. 33 del 14 marzo 2013 – Obblighi di pubblicazione concernenti i provvedimenti amministrativi – Le pubbliche amministrazioni pubblicano e aggiornano ogni sei mesi, in distinte partizioni della sezione «Amministrazione trasparente», gli elenchi dei provvedimenti adottati dagli organi di indirizzo politico e dai dirigenti, con particolare riferimento ai provvedimenti finali dei procedimenti di:
a) autorizzazione o concessione;
b) scelta del contraente per l’affidamento di lavori, forniture e servizi, anche con riferimento alla modalita’ di selezione prescelta ai sensi del codice dei contratti pubblici, relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163;
c) concorsi e prove selettive per l’assunzione del personale e progressioni di carriera di cui all’articolo 24 del decreto legislativo n. 150 del 2009;
d) accordi stipulati dall’amministrazione con soggetti privati o con altre amministrazioni pubbliche.
Per ciascuno dei provvedimenti compresi negli elenchi di cui al comma 1 sono pubblicati il contenuto, l’oggetto, la eventuale spesa prevista e gli estremi relativi ai principali documenti contenuti nel fascicolo relativo al procedimento. La pubblicazione avviene nella forma di una scheda sintetica, prodotta automaticamente in sede di formazione del documento che contiene l’atto.

Dichiarazioni sostitutive e acquisizione d’ufficio dei dati e documenti/moduli utilizzabili dagli utenti.

http://www.normattiva.it/uri-res/N2Ls?urn:nir:stato:decreto.legislativo:2013-03-14;33

Elenco contratti – Nominativi e/o ragione sociale, cig, modalità d’individuazione del contraente, elenco operatori invitati, aggiudicatario importo del contratto, tempi di completamento, tipologia, importo liquidato

Documenti di gara – Bandi, avvisi, ecc

Controlli sulle imprese

Criteri e modalità

Atti di concessione
Atti di concessione Collegio TSRM delle Province di Sassari, Olbia-Tempio anno 2017

Patrimonio immobiliare

Canoni di locazione affitto

Carta dei servizi e standard di qualità

Costi contabilizzati

Tempi medi di erogazione dei servizi

Liste di attesa

Indicatore di tempestività dei pagamenti

IBAN e pagamenti informatici